glutine

Dal 16 al 22 Maggio si celebra la settimana nazionale della celiachia, a cura dell’ Associazione Italiana Celiachia (AIC).
L’iniziativa ha lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica su tale patologia, largamente sottostimata, attraverso eventi che informino su sintomi, dieta da seguire ed esami da effettuare per diagnosticare il disturbo.
Fondamentale è non effettuare diagnosi “fai da te” in presenza di sintomi dubbi, ma andare dal proprio medico per farsi controllare.
Prima di eliminare il glutine dalla propria dieta è infatti fondamentale essere sicuri della diagnosi, in quanto la celiachia è una patologia dalla quale non si guarisce.
In Italia attualmente sono attesi circa 600 mila celiaci, ma le persone che si sono sottoposte ad una diagnosi accurata sono circa 180 mila. Le previsioni per il 2050 indicano che nel Mondo saranno 90 milioni coloro che dovranno adottare una dieta priva di glutine.

Le donne soffrono di questo disturbo il doppio rispetto agli uomini, molte non lo sanno ma subiscono gli effetti indiretti di questo disturbo come osteoporosi, anemia, menopausa precoce, infertilità.
La Donatella, da sempre attenta alle esigenze dei più golosi, ha creato la linea di prodotti “L, Liberi da…” adatta ai celiaci, intolleranti al glutine o gluten sensitivity.

Photo credit: www.huffingtonpost.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.