Chiacchiere al forno

Il dolce di Carnevale per eccellenza ha tante “cugine” in giro per l’Italia: fiocchetti, frappe, bugie, sfrappole, crostoli…Noi per semplicità le chiamiamo “chiacchiere” e oggi le proponiamo al forno.

La cottura al forno e i suoi vantaggi

La cottura al forno ha una particolarità: seccando la superficie dei cibi, favorisce la croccantezza delle preparazioni, senza l’utilizzo di grassi in cottura. Il calore agisce sulle proteine e sugli zuccheri contenuti nelle pietanze, creando appunto il sottile strato di superficie più dura (la crosta).  Essa permette di non disperdere i nutrienti, svolgendo quindi un ruolo importante nella salubrità delle preparazioni.

Di solito, per i dolci, è più adatta la cottura con forno statico, mentre, per le nostre chiacchiere, è preferibile la ventilazione per diffondere il calore in maniera più omogenea. Un altro accorgimento da segnalare è anche quello, forse scontato ma comunque importantissimo, di introdurre gli alimenti nel forno quando esso è già caldo. In questo modo il cibo non verrà disidratato, ma manterrà adeguato il livello di acqua contenuto.

Ecco quindi perché vi proponiamo questa ricetta semplice e veloce, che porta con sé tutto il gusto del Carnevale senza l’utilizzo di grassi per la  cottura!

Chiacchiere al forno: la ricetta

Ingredienti:

  • 250 gr farina;
  • 50 gr zucchero;
  • 20 gr olio extravergine di oliva;
  • 2 uova;
  • buccia grattugiata di 2 limoni;
  • 1/2 bustina di lievito;
  • un pizzico di sale.

Preparazione:

Disponete  la farina  su un piano di lavoro e aggiungete ad essa tutti gli ingredienti secchi (zucchero, sale, lievito e la scorza dei due limoni). Amalgamate gli ingredienti. Poi allargate il centro, dove romperete le due uova e aggiungerete l’olio.

Impastate il tutto fino ad ottenere un composto liscio e uniforme. A questo punto l’impasto deve riposare circa una mezz’ora in frigorifero avvolto da una pellicola.

Trascorso questo intervallo di tempo, stendete il tutto fino a creare una sfoglia alta 3 millimetri circa.

Ora sbizzarritevi con la fantasia: potete creare rettangoli, cuori, cerchi…l’importante è fare sempre un incisione  nelle forme con superficie più vasta. Riponete le chiacchiere su una teglia foderata con carta da forno. Infornate a forno già in temperatura (180°) per 15 minuti o finché diventano dorate e croccanti.

Terminata la cottura, spolverate con zucchero a velo in quantità.

Buon Carnevale a tutti!

PS: anche La Donatella ha una linea di prelibati dessert tutti legati al Carnevale!Sono quelli della più gustosa tradizione italiana!

Scoprila qui: http://www.ladonatella.eu/dolci-di-carnevale

 

  • Cioccolato: tre motivi per cui è considerato afrodisiaco
    Cioccolato: tre motivi per cui è considerato afrodisiaco
  • Carnevale: usanze e festeggiamenti
    Carnevale: usanze e festeggiamenti
  • Le origini del Carnevale: tra miti e storia
    Le origini del Carnevale: tra miti e storia
  • Dolci a regola d’arte al caffé del Museum Of Art di San Francisco
    Dolci a regola d’arte al caffé del Museum Of Art di San Francisco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.