Saint_Honore

Un disco di pasta margherita, rivestito da una corona di bignè farciti con crema pasticcera, che racchiudono un cuore di crema Saint-Honoré, detta anche Chiboust: parliamo della cremosa Torta Saint Honoré.
Di origini parigine, il dessert deve il suo nome al monaco benedettino Sant’Onorato, vescovo di Amiens, particolarmente adorato dai fedeli.

Dopo aver mostrato una vera vocazione alla fede fin dalla tenera età, fu proclamato vescovo.
Uno dei tanti arcani che aleggia attorno alla figura di Sant’Onorato racconta che mentre celebrava la Messa, gli apparve sull’altare la mano del Signore che consacrava l’ostia sopra il calice. Il miracolo condusse panificatori, pasticceri e fornai a radunarsi attorno al Santo, che per tale motivo è iconograficamente rappresentato con una pala da fornaio sulla quale si adagiano tre pani.

La chiesa che gli fu intitolata, attorno alla quale riunirono la loro corporazione i fornai di Parigi nel 1400, con il passare degli anni divenne una strada inglobata dentro la nuova cinta muraria della città, l’attuale Rue Saint – Honoré.
La strada dove aveva sede la bottega del pasticcere parigino Chiboust, autore della cremosa Torta che ne inventò la ricetta nel 1847 avvalendosi della collaborazione di Auguste Julien e Fauvel. Il primo ideò la ricetta, richiamandosi ad una torta vista a Bordeaux, il secondo creò una nuova pasta per dolci, la “genoise”.
Nacque così una friabile base di biscotti sulla quale si adagia della pasta da choux (bignè), che cinge l’interno del dessert, fatto di densa crema Chiboust, resa densa dall’aggiunta di albumi montati a neve.
Manca ancora il particolare più apprezzato: la corona di bignè che avvolge la Torta Saint – Honoré, per la quale bisognerà attendere la sac a poche. Strumento fondamentale per farcire i bignè caramellati che donano eleganza ad uno dei dessert più stimati.

Anche La Donatella propone la sua particolare versione dello squisito dolce: uno strato di pan di spagna farcito con panna e crema al cioccolato, decorato con bignè.
Un classico della pasticceria ideale in ogni occasione.

  • Pasta choux: come realizzarla per una Saint Honoré perfetta e per bignè golosi
    Pasta choux: come realizzarla per una Saint Honoré perfetta e per bignè golosi
  • La torta Saint Honorè
    La torta Saint Honorè

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.