torta-mille-foglie-trancio

Come per molte delle torte più famose, è la Francia ad aver dato i natali alla Millefoglie.

Conosciuto anche con il nome di Napoleon, pare che questo dolce sia stato preparato per la prima volta alla corte dei reali di Francia, anche se non se ne conosce con esattezza l’origine. La prima traccia scritta, comunque, risale al 1651, nel libro Cuisinier françois di François Pierre de La Varenne.

La ricetta tradizionale arrivata fino ai giorni nostri è quella perfezionata a fine Settecento da Marie-Antoine Carême e prevede tre strati di pasta sfoglia alternati a due di crema pasticcera e glassa bianca in superficie.

Anche se gli strati non sono letteralmente mille, il gusto è ricco e il gioco di consistenze tra il croccante della sfoglia e la morbida avvolgenza della crema è di quelli che non si dimenticano.

Come tutte le ricette di lunga tradizione, negli anni ne sono state create infinite varianti: in alcune proposte la crema pasticcera viene sostituita con panna montata o crema chantilly oppure semplicemente aromatizzata con cacao, caffè o frutta; al posto della glassa, è molto comune trovare una spolverata di zucchero a velo o una guarnizione a base di granella di frutta secca.

La forma più tipica della millefoglie è quella di una mattonella, ma questa torta si presta molto bene anche a realizzare delle monoporzioni o, persino, versioni scomposte da servire in un bicchiere (non ce ne vogliano i puristi!).

Il concetto di stratificazione degli ingredienti, naturalmente, si può applicare anche ad una versione salata, ma questa è un’altra storia..

Nonostante i pochi ingredienti e l’apparente semplicità, la preparazione di questo dolce non è affatto banale, soprattutto per via della lunga lavorazione che la pasta sfoglia richiede.

Noi de la Donatella abbiamo scelto di realizzare la nostra Torta Millefoglie nel modo più tradizionale, seguendo la filosofia dell’”All Natural“, senza l’utilizzo di grassi idrogenati e solo con ingredienti di primissima qualità.

    2 Commenti. Lascia un tuo commento:

    1. by virginia

      molto interessante,mi piace

      • by Redazione

        Ciao Virginia, siamo contenti ti sia piaciuta!Continua a seguirci, scoprirai tante nuove ricette :)

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.