Torta_del_duca

Definita “come un fiore del sole” dal poeta spagnolo Jorge Guillén, lodata nel tempo da personaggi di notevole importanza, ha ricevuto per ben tre volte l’alto riconoscimento di “Brevetto della Real Casa”. Si tratta della Torta del Duca, un dolce popolare di antica tradizione.

La torta deve le sue origini alla fantasia di Giuseppe Martinazzi, gestore del “caffè de nobili” che nel 1852 crea la “Polenta di Cittadella”.

La Torta del Duca è prodotta ancora oggi artigianalmente, ha una forma rotonda, la superficie è bianca e l’interno è dorato.

Il suo nome rimanda erroneamente alla polenta ma in realtà il dolce non assomiglia a questo piatto, se non per la bontà, la leggerezza e l’impiego della farina di mais.

Una ricetta dunque dal sapore antico, che si tramanda da generazioni.

La Donatella, con la sua passione e maestria, ha saputo rivisitare questa perla della tradizione veneta dando vita alla Torta del Duca: due strati di pan di spagna intrisi di alchermes, farcito con morbida crema al cioccolato e delicata crema chantilly, guarnito con pezzi di pan di spagna e crumble. Preparata seguendo l’originale ricetta e con ingredienti semplici e naturali.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.