mai-piu-burro-tiramisustory

Nella maggior parte delle ricette di basi per torte o per dolci veri e propri c’è sempre un ingrediente – oltre lo zucchero – che compare più di tutti: il burro!

Si sa, non è tra gli ingredienti più salutari e anzi, tende ad appesantire l’apporto calorico in cucina, ma viene spesso usato per rendere gli impasti più morbidi e saporiti. Ma cosa fare quando a cena si hanno ospiti vegani o si scopre di avere un’intolleranza alimentare ai latticini? Forse non lo sapete o forse non l’avete mai sperimentato, ma sono numerose le alternative al burro in cucina. Eccone qualcuna:

  • Sostituire il burro con l’olio. Questa è la sostituzione più classica e frequete. Olio di semi in particolare, che garantisce la stessa morbidezza in qualsiasi tipo di impasti: dai biscotti di pasta frolla a torte più umide e morbide. Anche l’olio extra vergine può essere un ottimo sostituto ma il suo sapore intenso può non essere gradito negli impasti dolci e per questo si preferisce l’olio di semi dall’aroma più neutro.

 

  • Sostituire il burro con panna o yogurt. Questi due ingredienti sono meno calorici del burro e tipicamente conferiscono a qualsiasi ricetta più leggerezza. Lo yogurt poi è particolarmente indicato per la preparazioni di dolci da forno come ciambelloni e muffin. Se avete una ricetta in cui sono previsti 100 gr di burro li potete tranquillamente sostituire con 125 gr di panna o yogurt.

 

  • Sostituire il burro con l’avocado. L’avocado è l’ingrediente principe degli ultimi anni grazie al suo apporto nutritivo bilanciato in tutti i suoi aspetti. La sua polpa verde contenendo molti grassi puri è un sostituto perfetto per impasti dolci o salati. L’avocado ha un sapore molto delicato e tendente al neutro ed evita così di variare il gusto delle vostre ricette.

Queste sono solo alcune delle soluzioni più classiche con cui potete sostituire il burro in cucina. Se da un lato il burro è ricco di vitamina A e sali minerali a volte l’utilizzo di altri ingredienti potrà essere la soluzione migliore per evitare di preparare piatti troppo ricchi di calorie o pesanti da assimilare dal nostro organismo.

E voi, avete mai provato a sostituire il burro con altri ingredienti nelle vostre ricette?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.