Torta_Foresta_Nera

Multipli strati di pan di spagna al cioccolato, farcitura di ciliegie e soffice panna montata che avvolge delicatamente anche i lati di questo dessert capace di solleticare pure i palati più sofisticati, parliamo della Torta Foresta Nera.In Germania la chiamano Schwarzwälder Kirschtorte, ed è ben nota anche in Svizzera, Austria e Italia settentrionale, dove le ciliegie lasciano il posto alle amarene.

Le origini di questo tripudio di dolcezza non sono certe: legenda vuole che sia stata inventata nel 1951 da Josef Keller,gestore del Café Agner di Bad Godesberg; per alcuni invece la storia è legata alla Foresta Nera, la zona montuosa localizzata nel Land germanico del Baden-Württemberg, area apprezzata anche per i suoi ciliegi, piantati per tradizione dalle coppie appena sposate.
Di certo sappiamo che l’apparizione del dolce in un testo di cucina risale al 1930 e la notorietà al secondo dopoguerra.
Le origini del nome invece? Vi diamo un indizio: basta guardarla!
Pare infatti che la denominazione sia legata all’abito tradizionale femminile indossato dalle donne tedesche, scuro come il cioccolato, portato con una camicia bianca come la panna, ed un copricapo a pois rossi come le ciliegie.

Nessuna perplessità invece sulla capacità di questo golosissimo dessert di infondere piacere al gusto e alla vista, un’eccellenza della pasticceria della quale La Donatella propone la propria gustosissima versione.
La Torta Foresta Nera pretagliata de La Donatella è fatta di morbido pan di spagna al cioccolato farcito con vaniglia e amarene, un tripudio di dolcezza ricoperto da stuzzicanti sfoglie al cioccolato.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.