cioccolato

Buone notizie per gli amanti del cioccolato: il fondente vi rende più veloci, è quanto emerso da una ricerca condotta dal dipartimento di medicina interna dell’Università Sapienza di Roma, pubblicata sul Journal of the American Heart Association.

La spiegazione è la seguente: l’elevata quantità di polifenoli del cioccolato fondente soccorre coloro che soffrono di malattia arteriosa periferica, che interessa principalmente la circolazione del sangue delle gambe ostacolando la capacità di camminare. Come? Aiutandoli a camminare più velocemente.

Lo studio ha esaminato 20 volontari, donne e uomini colpiti dalla patologia tra i 60 e i 78 anni che sono stati suddivisi in tre gruppi: il primo ha avuto l’invidiato compito di nutrirsi di cioccolato fondente all’85% di cacao, il secondo deliziava il palato con finissimo cioccolato al latte mentre al terzo non rimaneva che tormentarsi per la propria sorte; lasciati a bocca asciutta infatti non hanno potuto far altro che guardare con invidia i primi due gruppi.

Oltre al danno la beffa, perché coloro i quali hanno avuto la possibilità di assaporare il cioccolato fondente sono risultati pure più veloci!

I benefici dei polifenoli sono confermati ma lo studio deve essere ulteriormente approfondito.

Una certezza però c’è: non faranno fatica a trovare ingordi disposti a fare incetta di cioccolato.

  • Cioccolato: tre motivi per cui è considerato afrodisiaco
    Cioccolato: tre motivi per cui è considerato afrodisiaco
  • Coviglia al cioccolato
    Coviglia al cioccolato
  • Come sciogliere il cioccolato: a bagnomaria o al microonde
    Come sciogliere il cioccolato: a bagnomaria o al microonde
  • Semplici tecniche per lavorare il cioccolato
    Semplici tecniche per lavorare il cioccolato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.