tea-party-come-organizzarlo-la-donatellajpg

Le giornate che si accorciano e il ritorno alla propria routine giornaliera fanno piano piano tornare la voglia di riunirsi con le amiche intorno ad una tazza di tè caldo e concedersi un momento di relax.

Il galateo del tè delle cinque nacque nel Regno Unito durante l’ epoca Vittoriana e ben presto divenne un appuntamento fisso nelle giornate delle classi sociali più elevate. Da allora il momento del tè è cambiato molto ma sempre nel rispetto del galateo tradizionale. Le occasioni per un Tea Party di certo non mancano: da un baby shower a una festa di compleanno, fino a un party in giardino.

Gli Inglesi conoscono bene il potere rassicurante di una buona tazza di tè, da offrire al momento giusto e da gustare in compagnia. Perché allora non seguire le loro usanze per imparare a ritagliarci delle ore piacevoli organizzando un tè pomeridiano? Ecco i nostri consigli per curare nei minimi dettagli un Tea Party impeccabile!

La tavola

Un tè con le amiche è un appuntamento che non richiede troppe formalità, ma sarà sicuramente apprezzato dalle vostre ospiti l’attenzione per i piccoli dettagli che contribuiscono a impreziosire un momento così piacevole.

Non potranno mancare una tovaglia di lino o cotone abbinata con cura ai suoi tovagliolini. Il galateo British prevede che la tazza sia accompagnata da due piattini: il saucer, ossia il piattino su cui appoggiare la tazza, e quello per il dolce. Inoltre, nel caso in cui il tè venga preparato utilizzando un filtro saranno necessari anche il piatto del limone, la lattiera e la zuccheriera con cucchiaino o pinze da zollette.

Se invece, la bevanda viene realizzata immergendo le foglie nella teiera, ogni commensale dovrà avere a disposizione anche un colino, il cosiddetto tea strainer.

Il galateo

La cultura del tè, da Oriente a Occidente, è sinonimo di accoglienza e di ospitalità. La cura nella preparazione e il modo in cui viene servito contribuiranno a creare un momento di svago che le vostre amiche ricorderanno a lungo.

È sempre la padrona di casa che si occupa di servire il tè agli ospiti e si assicura di controllare che le tazze siano sempre piene. Le buone maniere d’Oltre Manica, in aggiunta, esigono che l’ospite faccia attenzione a non afferrare la tazza con il mignolo alzato: indice e pollice prendono il manico mentre le altre dita accompagnano la forma della tazza accarezzandola.

Il buffet

Al vostro Tea Party non potranno mancare portate delicate e golose sia dolci che salate: fate quindi spazio a sandwich e tortine salate, scones – ossia piccoli panini di pan brioche tipici della Scozia – da farcire con creme e marmellate ma anche torte, cupcake e biscotti.

Potete sbizzarrirvi scegliendo i dessert perfetti tra le tante deliziose proposte de La Donatella: il vostro Tea Party avrà tutto un altro gusto!

Fate tesoro dei nostri consigli per distinguervi con eleganza.

E ricordate:

Il tè si beve per dimenticare il frastuono del mondo.” [T’ien Yiheng]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.